sabato,Maggio 8 2021

A cena con pregiudicati, arrestato sorvegliato speciale

Sorpreso dai Carabinieri di Vibo Valentia in un appartamento ubicato nello stesso stabile della propria abitazione e in compagnia di numerosi commensali gravati da precedenti di polizia. Per Luciano Macrì, 47 anni, è scattato l’arresto ai domiciliari già convalidato dal gip.

A cena con pregiudicati, arrestato sorvegliato speciale
Luciano Macrì

Anche in questi giorni di festa è proseguita incessante l’attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia. I militari dell’Arma hanno infatti tratto in arresto Luciano Macrì (foto), classe 1968. Nel corso di un controllo, eseguito il giorno dell’antivigilia alle ore 21.45, gli uomini del Nucleo radiomobile non hanno trovato in casa il Macrì il quale, proprio in virtù della misura a cui è sottoposto, è obbligato a permanere presso la propria abitazione dalle 21 alle 7 del mattino.

I carabinieri si sono però da subito resi conto che in un appartamento ubicato nello stesso stabile era in corso una cena con molti commensali e decidevano quindi di estendere il controllo all’abitazione: una volta entrati nei locali dell’abitazione i Carabinieri costatavano che Macrì era seduto a tavola con una ventina di uomini, quasi tutti pregiudicati o gravati da precedenti di polizia.

In virtù del comportamento tenuto, Macrì è stato condotto in caserma e dichiarato in arreso per il reato di violazione agli obblighi della sorveglianza speciale. Nel corso dell’udienza di convalida tenutasi il giorno 24 il gip nel convalidare l’operato dei Carabinieri, ha confermato la misura degli arresti domiciliari.

Articoli correlati

top