Droga: assolto in appello 34enne di Nicotera

In primo grado era stato condannato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana

In primo grado era stato condannato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La prima sezione penale della Corte di Appello di Catanzaro ha assolto dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Francesco Costa, 34 anni, di Nicotera, condannato in primo grado in abbreviato ad otto mesi. La vicenda traeva origine da una perquisizione effettuata dai carabinieri di Nicotera all’interno dell’abitazione e di alcune pertinenze in uso a Francesco Costa. Venivano rinvenute nove “dosi da strada” di cocaina, circa 11 grammi di marijuana, un giubbotto anti-proiettile, delle manette, delle tende termiche ed alcune lampade termiche. La Corte di Appello, condividendo l’impugnazione proposta dall’ avvocato Francesco Capria che ha evidenziato la nullità dell’atto di campionamento della sostanza stupefacente e l’assenza di elementi da cui ricavare che la sostanza rinvenuta fosse destinata alla spaccio, ha assolto l’appellante poiché il fatto non è previsto dalla legge come reato.

Informazione pubblicitaria