Lascia i domiciliari a Vibo per recarsi a Bivona, arrestato

A rintracciarlo sono stati i poliziotti della Squadra Volante della locale Questura. Il 43enne non nuovo a simili episodi

A rintracciarlo sono stati i poliziotti della Squadra Volante della locale Questura. Il 43enne non nuovo a simili episodi

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Evasione dagli arresti domiciliari. Con questa accusa la Squadra Volante della Questura di Vibo Valentia, diretta da Francesca Roberto, ha tratto in arresto Ivan Russo, 43 anni, di Vibo Valentia, sorpreso a Bivona in stato di alterazione psico-fisica. Traferito in un primo momento al Pronto soccorso dell’ospedale di Vibo, è stato successivamente dichiarato in arresto e posto nuovamente ai domiciliari. Ivan Russo nel marzo scorso è stato condannato a 7 mesi per evasione dagli arresti domiciliari e resistenza a pubblico ufficiale. Il 28 gennaio scorso, invece, era stato protagonista di altro episodio, in quanto arrestato dalla polizia con l’accusa di aver minacciato ed aggredito fisicamente il proprietario del ristorante “Da Roberto” – sito in via Gagliardi – e la sua compagna. Sempre a febbraio Ivan Russo è stato infine condannato a 6 anni di reclusione per i reati di tentato omicidio e lesioni aggravate dopo aver ferito con un coltello a Rimini il titolare di un bar ed il figlio. 

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Evasione dai domiciliari: condannato 43enne vibonese

Evasione dai domiciliari, un arresto a Vibo Valentia

Aggredisce i poliziotti ed il proprietario di un locale a Vibo, arrestato

Accoltella padre e figlio e poi evade dai domiciliari: un arresto a Vibo (VIDEO)

 

Aggredisce padre e figlio con un coltello in un bar di Rimini, arrestato vibonese