Coltivazione di marijuana con 600 piante, un’assoluzione a Vibo

La canapa indiana era stata trovata, sequestrata e distrutta nel 2005 dai carabinieri in località Nucarella di Zungri

La canapa indiana era stata trovata, sequestrata e distrutta nel 2005 dai carabinieri in località Nucarella di Zungri

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Assolto dal Tribunale di Vibo Valentia Domenico Purita, 60 anni, di Zungri, pastore e sorvegliato speciale, dall’accusa di coltivazione di 600 piante di marijuana. Purita, difeso dall’avvocato Francesco Sabatino, era stato arrestato nel luglio del 2005 a Zungri in località ‘’Nucarella’’. Le piante di canapa indiana erano state sequestrate dai carabinieri e poi distrutte. Nel corso del processo la difesa ha messo in rilievo l’assenza di elementi per ricondurre il terreno nella disponibilità di Domenico Purita che è stato pertanto assolto dal reato contestato. Il pm aveva chiesto la condanna a 2 anni di carcere e 26mila euro di multa. 

Informazione pubblicitaria