Ancora due incidenti stradali nel Vibonese, rallentamenti e disagi

Gli scontri in mattinata fra Mileto e Ionadi e poi al bivio di Filandari. Sul posto il 118, la polizia ed i vigili urbani

Gli scontri in mattinata fra Mileto e Ionadi e poi al bivio di Filandari. Sul posto il 118, la polizia ed i vigili urbani

Informazione pubblicitaria

Le strade del Vibonese ancora “teatro” di incidenti. Questa volta, fortunatamente, non mortali come quello avvenuto ieri sera nei pressi del bivio di Zungri e costato la vita a due fratelli (LEGGI QUI: Incidente stradale nel Vibonese, si aggrava il bilancio: morti due fratelli ) ma che comunque ripropongono la problematica delle pessime condizioni in cui versano diverse arterie stradali, in molti casi – pur dove il tappetino è decente – strette e pericolose. Il primo incidente si è verificato sulla Statale 18 nel tratto che collega Ionadi a Mileto. In questo caso a scontrarsi sono stati un autoarticolato alla cui guida vi era un tunisino ed una Peugeot 206 guidata da una donna 40enne. Secondo una prima ricostruzione, l’auto prima di affrontare la curva in salita si è scontrata con la parte posteriore dell’autoarticolato che si trovava in discesa sull’opposta corsia di marcia. Sul posto per i rilievi si è portata la polizia municipale di Ionadi che ha provveduto al ripristino della circolazione che a causa dell’incidente ha subito dei rallentamenti. Il secondo incidente stradale si è invece verificato nei pressi del bivio per Filandari. A scontrarsi – per cause ancora in corso di accertamento da parte della polizia – sono state due auto. Sul posto per soccorrere i feriti è arrivata dall’ospedale di Vibo Valentia un’ambulanza. Le loro condizioni non destano fortunatamente preoccupazioni. Il traffico, anche in questo, ha subito dei rallentamenti e delle code si sono formate fra Mesiano e località Aereoporto.