Munizioni ed una canna per fucile sequestrate dai carabinieri

Due le denunce. La scoperta a Comerconi, frazione del comune di Nicotera. Oltre 400 i bossoli di pistola rinvenuti

Due le denunce. La scoperta a Comerconi, frazione del comune di Nicotera. Oltre 400 i bossoli di pistola rinvenuti

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri delle Stazioni di Nicotera e di Nicotera Marina, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute nel territorio, dopo aver perquisito l’abitazione di due coniugi della frazione Comerconi, rispettivamente di 51 e 52 anni, hanno rinvenuto una canna per fucile da caccia, con relativo congegno di sparo, in cattivo stato di conservazione, illegalmente detenuta dalla coppia. La canna è stata sequestrata ed i due coniugi denunciati. Nel corso del medesimo servizio, inoltre, gli stessi militari dell’Arma hanno trovato all’interno di un casolare rurale, in completo stato di abbandono e su cui sono in corso attualmente accertamenti per risalire alla proprietà, 38 cartucce di vario tipo – 406 bossoli per pistola di vario calibro nonché 841 cartucce esplose per fucile di vario calibro – custodite all’interno di un sacco. Anche in questo caso tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro ed è stata informata la Procura di Vibo Valentia. 

Informazione pubblicitaria