Droga: operazione “Giardini segreti”, annullata misura cautelare

Il Riesame accoglie l’istanza della difesa per un 21enne di Vibo coinvolto nell’operazione nata anche grazie alle dichiarazioni di Emanuele Mancuso

Il Riesame accoglie l’istanza della difesa per un 21enne di Vibo coinvolto nell’operazione nata anche grazie alle dichiarazioni di Emanuele Mancuso

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro ha annullato per Antonio Curello, 21 anni, di Vibo Valentia, la misura in atto dell’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria disposta dal gip nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Giardini segreti”, scattata il 21 luglio scorso. Inizialmente il gip aveva disposto per Curello la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, poi sostituita con quella dell’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria. Misura ora annullata dal Riesame in accoglimento di un’istanza dell’avvocato Vincenzo Brosio. Antonio Curello è indagato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di marijuana in concorso con Giacomo Chirico, 21 anni, di Maierato, Giusy Milidoni, 21 anni, di Ionadi, Maria Ludovica Di Stilo, 23 anni, di Vibo, e Salvatore Ferraro, 22 anni, di Rombiolo. Nei confronti di tali indagati il gip distrettuale di Catanzaro ha già trasmesso gli atti a Vibo Valentia per competenza territoriale in quanto – a differenza di altri indagati – non viene contestato loro il reato associativo. L’inchiesta della polizia ha portato alla scoperta di diverse piantagioni di marijuana e ad un’attività di spaccio di stupefacenti, anche grazie alle dichiarazioni di Emanuele Mancuso, che il 18 giugno scorso ha deciso di collaborare con la giustizia. 

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Narcotraffico: “Giardini segreti”, revocati i domiciliari a 27enne di Joppolo

Narcotraffico: l’inchiesta “Giardini segreti” si divide, atti pure a Vibo

“Giardini segreti”, il ruolo del suocero di Emanuele Mancuso inguaiato e poi “aiutato” dal neo-pentito (VIDEO)

Narcotraffico: operazione “Giardini segreti”, le singole accuse agli indagati