Nardodipace: scoperte altre 1.080 piante di marijuana

Carabinieri in azione in località La Traversa. Sul mercato illegale la canapa indiana avrebbe fruttato oltre 200mila euro

Carabinieri in azione in località La Traversa. Sul mercato illegale la canapa indiana avrebbe fruttato oltre 200mila euro

Informazione pubblicitaria

I militari della Stazione di Nardodipace, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Serra San Bruno, al Gruppo Forestale Carabinieri di Mongiana e con il supporto dell’elicottero dell’8°Elinucleo di Vibo Valentia, hanno rinvenuto in località “La Traversa” di Nardodipace tre piantagioni di canapa indiana per un totale di 1.080 piante. Le piantagioni, non comunicanti tra di loro e autoalimentate grazie ad un sistema di irrigazione a goccia, erano così suddivise: 350 piante suddivise in quattro terrazzamenti, due piantagioni per un totale di 560 piante in cinque terrazzamenti, tre piantagioni per un totale di 170 piante in tre terrazzamenti. Le piantagioni erano posizionate in un territorio impervio e difficile da raggiungere. Tutte si presentavano particolarmente rigogliose, con un altezza media compresa tra i due ed i cinque metri, ed avrebbero fruttato sul mercato illegale più di 200.000 euro. Tutte le piante, su disposizione della magistratura di Vibo Valentia, sono state distrutte previo campionamento. Anche tale operazione si inserisce in un più ampio controllo del territorio finalizzato alla repressione di questa tipologia di reato particolarmente diffuso anche nelle Serre vibonesi. 

Informazione pubblicitaria