Marijuana: 420 piante scoperte dai carabinieri a Fabrizia

Il ritrovamento segue quelli di Nardodipace e conferma l’interesse della criminalità per tale business nelle Serre vibonesi 

Il ritrovamento segue quelli di Nardodipace e conferma l’interesse della criminalità per tale business nelle Serre vibonesi 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri della Stazione di Fabrizia, unitamente a personale del Nucleo Operativo di Serra San Bruno e del’8° Elinucleo di Vibo Valentia, hanno trovato  in contrada “Cellia”, località “San Giovannino” di Fabrizia, una piantagione di 420 piante di canapa indiana disposta su tre terrazzamenti. Le piante, di altezza variabile fra i due ed i tre metri, erano ben occultate nella fitta vegetazione e in una zona molto impervia e, quindi, difficile da raggiungere. La marijuana se immessa sul mercato avrebbe potuto fruttare sul mercato illegale circa 90mila euro. Tutte le piante, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia, sono state distrutte previo un campionamento. Anche tale operazione si inserisce in un più ampio contesto di controllo del territorio finalizzato alla repressione di questa tipologia di reato anche in un territorio particolarmente impervio quale quello montano delle Serre Vibonesi. 

Informazione pubblicitaria