Violenta rissa a Pizzo, carabinieri denunciano quattro persone

Prezioso l’aiuto di un poliziotto della Questura che ha aiutato i militari dell’Arma a fare luce sull’episodio. Le videocamere hanno fatto il resto

Prezioso l’aiuto di un poliziotto della Questura che ha aiutato i militari dell’Arma a fare luce sull’episodio. Le videocamere hanno fatto il resto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Violenta rissa sul lungomare di Pizzo nelle serata di ieri. I carabinieri dopo intense ricerche sono risaliti a quattro aggressori: M.M. cl.’95, C.D. cl.’94, V.F. cl.’95 e F.L. cl.’98, rintracciati in via Salomone a bordo di un’autovettura, Peugeut 308 di colore bianco, utilizzata per allontanarsi dal luogo delle violenze. Per ricostruire l’accaduto, prezioso si è rivelato il contributo di un poliziotto in forza alla Questura di Vibo Valentia che ha fornito ai militari dell’Arma le prime informazioni indispensabili per sviluppare le indagini. Le videocamere di sorveglianza di un locale hanno permesso ai carabinieri – a posteriori – di ricostruire compiutamente gli accadimenti che sono già al vaglio dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia.

Informazione pubblicitaria