domenica,Luglio 25 2021

Rapina a mano armata, un arresto a Pizzo

Condanna definitiva per un giovane del luogo che è stato condotto in carcere dai carabinieri

Rapina a mano armata, un arresto a Pizzo

E’ stato arrestato e condotto in carcere dai carabinieri della Stazione di Pizzo Calabro Daniele Belsito, 25 anni, del luogo, condannato in via definitiva a 3 anni e 6 mesi per la rapina a mano armata compiuta il 26 novembre dello scorso anno ai danni di una guardia giurata che stava portando il denaro all’ufficio postale nei pressi di piazza Repubblica. Il malvivente era riuscito in un primo tempo a fuggire con un “bottino” di 60mila euro, ma grazie alla collaborazione di alcuni cittadini ed alle immagini di videosorveglianza acquisite lungo il percorso di fuga, i carabinieri erano riusciti in breve tempo a trarre in arresto Daniele Belsito, bloccato sulla spiaggia nella zona della Marina. Successivamente in Tribunale a Vibo, Belsito ha patteggiato la pena e avendo la Cassazione rigettato per inammissibilità il suo ricorso, la condanna è divenuta definitiva passando così ora dagli arresti domiciliari – dove stava scontando la pena – al carcere.

top