giovedì,Maggio 6 2021

Comunali a Mileto: Fortunata Prestia annuncia di volersi candidare

Sebbene manchino nove mesi alle elezioni, l’esponente di Forza Italia dichiara di voler dare il proprio contributo alle prossime amministrative

Comunali a Mileto: Fortunata Prestia annuncia di volersi candidare

Il disastrato teatrino della politica miletese si è già rimesso in funzione, nonostante la nuova gestione commissariale del Comune sia appena agli inizi e alla tornata elettorale, che dovrà sancire il successore del dimissionario ex sindaco Rosetta Mazzeo, manchino ancora nove lunghi mesi. Nell’ottica delle prossime elezioni, ad esprimere ora il suo parere è Fortunata Prestia, giovane leva di Forza Italia. Di rientro dalla sesta edizione della convention nazionale “Everest”, tre giorni a Giovinazzo alla presenza dei big del partito di Silvio Berlusconi, come Antonio Tajani, Mara Carfagna e Maurizio Gasparri, l’attuale responsabile comunale del Dipartimento diritti umani e libertà civili di Fi, annuncia a Il Vibonese le sue intenzioni di voler sposare “eventuali progetti validi e concreti” e di voler scendere direttamente in campo alle prossime elezioni, tra i ranghi di qualche lista. “Del resto – spiega la Prestia – la situazione che stiamo vivendo a Mileto è sconvolgente e allucinante.Oggi più che mai c’è bisogno di un radicale cambiamento, di ridare voce e autorevolezza ai partiti e di mettere in campo gente nuova e competente, in grado di amministrare nel migliore dei modi un Comune disastrato e in totale dissesto, nonostante le enormi potenzialità di cui è dotato. In passato – svela – ho declinato diversi inviti ad entrare nelle liste. A questo punto, però, non ho più intenzione di assistere passivamente al mesto declino del nostro territorio. Quindi, qualora ne sussisteranno le condizioni e saranno date certezze di buona amministrazione, darò il mio contributo alle prossime elezioni con l’obiettivo di far sì che tutto il potenziale inespresso emerga una volta per tutte. Occorre – conclude la Prestia – costruire il presente di questa città con pazienza e dedizione, lasciandoci alle spalle le difficoltà e le deplorevoli vicende degli ultimi anni, in modo da ridare ai cittadini la speranza di poter guardare con fiducia al futuro”. 

 

]]>

top