venerdì,Dicembre 3 2021

Viabilità provinciale, Rondinelli: «Intervenire con urgenza»

In una missiva indirizzata al presidente Oliverio, al prefetto di Vibo e al presidente della Provincia, il consigliere provinciale chiede interventi di manutenzione delle strade ricadenti sotto la competenza dell'Ente.

Viabilità provinciale, Rondinelli: «Intervenire con urgenza»

«Le vie provinciali presentano un manto stradale alquanto disconnesso: le innumerevoli buche nonchè l’asfalto danneggiato e irregolare rendono difficoltosa l’ordinaria percorribilità». Sono le parole del consigliere provinciale di Vibo Valentia Francesco Rondinelli che, in una missiva indirizzata al presidente Niglia, al prefetto Casabona e al presidente della Regione Calabria Oliverio, chiede «con assoluta urgenza di dare avvio agli interventi di manutenzione della viabilità provinciale».

«A tal proposito – continua Rondinelli – ricevo quotidianamente segnalazioni da parte di concittadini riguardo all’estrema pericolosità delle arterie provinciali che collegano il territorio vibonese. Non posso nascondere la mia grande preoccupazione per l’incolumità delle persone che quotidianamente percorrono le nostre strade, dal momento che la presenza di interi tratti dissestati comporta spesso una guida pericolosa e imprevedibile specie durante i giorni in cui le condizioni climatiche sono avverse. Colgo l’occasione per evidenziare altresì, che il mancato diserbo delle sterpaglie ai margini delle strade, che spesso invadono la carreggiata, produce ulteriori rischi per la circolazione».

«Pur consapevole delle difficoltà – continua il consigliere provinciale – economiche e organizzative in cui versa l’Ente, non posso esimermi dal chiedere l’attuazione, almeno dei minimi ed urgenti interventi che permetterebbero di risolvere le situazioni più critiche».

Per concludere Rondinelli si rivolge al nuovo prefetto di Vibo Carmelo Casabona e al presidente Mario Oliverio affinchè si adoperino per «ripristinare le normali condizioni di viabilità, al fine di evitare spiacevoli incidenti».

Articoli correlati

top