Armi nel magazzino, torna in libertà commerciante nel Vibonese

Convalidato l’arresto, ma in assenza di gravità indiziaria e di esigenze cautelari il 71enne ha lasciato i domiciliari

Convalidato l’arresto, ma in assenza di gravità indiziaria e di esigenze cautelari il 71enne ha lasciato i domiciliari

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Convalida dell’arresto e ritorno in libertà per Rosario Ventrice, 71 anni, di San Calogero, finito ai domiciliari venerdì sera dopo una perquisizione in casa ad opera dei carabinieri. Questa la decisione del gip del Tribunale di Vibo, Graziamaria Monaco, che non ravvisando esigenze cautelari né gravità indiziaria, ha rimesso in libertà il commerciante in accoglimento delle argomentazioni difensive dell’avvocato Elisa Solano.  Nel corso della perquisizione, i militari dell’Arma hanno trovato in un vecchio magazzino un fucile calibro 12, un caricatore per pistola, 13 colpi per pistola calibro 38, 25 cartucce calibro 357 magnum e sei per fucile calibro 12. 

Informazione pubblicitaria