Carattere

E’ questo l’obiettivo della Polizia Stradale per sostenere una riduzione degli incidenti mortali e dei feriti gravi sulle strade di tutto il continente. Attenzionate le principali arterie della provincia

Cronaca

Anche la Sezione di Polizia stradale di Vibo Valentia, come tutte le Polizie stradali d’Italia e d’Europa, attraverso la campagna congiunta di sicurezza stradale denominata “Edward” (A european day without a road death), effettuerà sui principali assi viari della provincia, sia autostradali nel tratto Pizzo-Rosarno che di viabilità ordinaria come la Ss 18, Sp 522 per Tropea e Sp 17 del Monte Poro, mirati servizi di controllo volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità quali l’elevata velocità, il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, oltre all’uso di telefoni cellulari alla guida che costituisce la principale fonte di distrazione. L’iniziativa, patrocinata anche dalla Commissione Europea, ha lo scopo di ottenere a livello europeo, una giornata, quella odierna, a zero vittime sulle strade. Lo scopo del progetto è quello di aumentare la consapevolezza sociale del fenomeno della mortalità e dell’incidentalità grave sulle strade europee, oggi purtroppo in aumento, ma anche quello di richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di riallinearsi agli obiettivi europei al fine di ridurre del 50% il numero di vittime sulle strade entro il 2020, e di dimostrare così che con un ampio sostegno da parte della collettività si può raggiungere tale l’obiettivo. Il protocollo è stato inserito anche sui Social, ampiamente illustrata alla pagina web https://projectedward.eu, all’interno della quale, tutti coloro che vorranno sostenere la campagna potranno, inserendo la propria email ed il proprio nome, sottoscrivere formale impegno a rispettare le regole del codice della strada.

Seguici su Facebook