Mileto, topi a scuola e lezioni interrotte

Neutralizzati i roditori, gli alunni hanno fatto rientro in classe, ma in mancanza di una derattizzazione si dicono pronti a restare a casa

Neutralizzati i roditori, gli alunni hanno fatto rientro in classe, ma in mancanza di una derattizzazione si dicono pronti a restare a casa

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Inizio settimanale con il “botto” nella scuola “Giuseppe Morabito” di Mileto. Nella tarda mattinata di oggi gli alunni della II media, sezione A, sono stati costretti ad interrompere bruscamente le lezioni a causa dell’entrata in scena di alcuni ospiti indesiderati. Mancava poco a mezzogiorno, quando in aula si sono presentati due topi giunti da chissà dove che, come ovvio, hanno creato scompiglio e panico tra i presenti in aula. Ne è seguita una concitata fuga degli alunni nel corridoio dell’istituto, con tanto di professoresse che cercavano di mettere “fuori uso” gli intrusi con mezzi di fortuna. L’episodio, che a quanto sembra non rappresenterebbe un caso isolato, ha messo in subbuglio l’intero istituto, il quale oltre ad alcune classi della media “Nicola Taccone Gallucci” ospita anche gli allievi delle scuole dell’infanzia ed elementare. Poco dopo, neutralizzati i roditori, gli studenti hanno potuto riprendere regolarmente le lezioni, anche se ovviamente non con lo stesso spirito di apprendimento e concentrazione di prima. La direzione dell’Ics, in considerazione dell’accaduto, si è successivamente attivata per richiedere al Comune un intervento di derattizzazione dell’intero plesso. La “palla” passa adesso al commissario straordinario Sergio Raimondo, attuale gestore dell’ente locale. Qualora i genitori degli alunni non dovessero ricevere domani rassicurazioni al riguardo, si dicono già pronti a non far entrare i loro figli a scuola.

Informazione pubblicitaria