Maltempo e allerta meteo: scuole chiuse in diversi paesi del Vibonese

Ordinanze dei sindaci per i plessi scolastici dei rispettivi territori. A San Nicola da Crissa disinfestazione per la presenza di zecche dopo l’alluvione dei giorni scorsi

Ordinanze dei sindaci per i plessi scolastici dei rispettivi territori. A San Nicola da Crissa disinfestazione per la presenza di zecche dopo l’alluvione dei giorni scorsi

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Scuole chiuse lunedì 15 ottobre in diversi comuni del Vibonese dopo l’allerta meteo della Protezione civile. Il messaggio di allerta prevede scenari di rischio di livello arancione sino alla mezzanotte di lunedì 15 ottobre. Al fine di evitare pericoli e pregiudizi per gli studenti, i Comuni con i rispettivi sindaci hanno deciso di procedere alla chiusura delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado. L’ordinanza, in caso le condizioni meteo non migliorino, verrà prorogata con una nuova interruzione delle attività didattiche e la chiusura di tutte le strutture scolastiche. Scuole chiuse, quindi, a Serra San Bruno, Mongiana, Fabrizia, Nardodipace, Simbario (scuola elementare e materna), Capistrano e Vazzano. Copie delle ordinanze sono state trasmesse alla Prefettura di Vibo, ai dirigenti scolastici, alle Stazioni dei carabinieri ed alle polizie municipali dei comuni interessati. A San Nicola da Crissa la chiusura delle scuole per le giornate di lunedì e martedì era stata già decisa dal sindaco, Giuseppe Condello, per consentire la disinfestazione dei locali e delle aree esterne. A causa infatti del maltempo della scorsa settimana, è crollato un muro di contenimento posto alle spalle delle scuole ed a causa della dilavazione del terreno si registra un’infestazione di zecche depositate sul terreno. Pertanto si dovrà procedere alla necessaria bonifica con la disinfestazione dei plessi scolastici e dell’area immediatamente circostante. 

Informazione pubblicitaria