Servizio mensa nelle scuole di Nicotera, interdittiva antimafia alla ditta

L’informativa parte dalla Prefettura di Reggio Calabria in quanto l’impresa destinataria del provvedimento ha sede a Rosarno

L’informativa parte dalla Prefettura di Reggio Calabria in quanto l’impresa destinataria del provvedimento ha sede a Rosarno

Informazione pubblicitaria

Interdittiva antimafia nei confronti della ditta “San Leonardo” di Rosarno che fornisce i pasti, fra l’altro, anche agli alunni ed ai docenti delle scuole di Nicotera, Badia e Nicotera Marina. Ad emetterla è stata la Prefettura di Reggio Calabria che l’ha ovviamente trasmessa anche al Comune di Nicotera. Da qui la rescissione del contratto da parte del Comune quale atto dovuto in quanto le ditte colpite da interdittiva antimafia non possono intrattenere rapporti con la pubblica amministrazione. La “San Leonardo” si era aggiudicata il servizio di fornitura pasti per alunni e docenti dell’istituto scolastico “Pagano” di Nicotera nei mesi scorsi per un periodo di due anni. Sarà ora un’altra ditta – già individuata fra quelle che gestiscono il servizio nei comuni vicini – a garantire la regolare somministrazione dei pasti alle scuole di Nicotera. Da tale punto di vista non si registrano disagi per alunni e docenti.