Carattere

Oltre a violazioni della normativa ambientale, il proprietario è risultato inadempiente rispetto alla dichiarazione dei redditi

Cronaca

I finanzieri della Tenenza di Tropea hanno scoperto a Spilinga una carrozzeria operante senza alcuna autorizzazione amministrativa. E’ scattato quindi il sequestro  di tutte le attrezzature presenti nella carrozzeria abusiva costituite da un ponte sollevatore, compressori, attrezzi meccanici e materiale per la verniciatura degli automezzi. Il titolare dell’attività è stato denunciato alla Procura di Vibo in quanto ritenuto responsabile di gravi violazioni alle normative poste a tutela dell’ambiente. Nell’area antistante l’attività, infatti, in piena zona abitata, sono stati rinvenuti innumerevoli scarti di lavorazione di autocarrozzeria, autoveicoli fuori uso e materiale ferroso di vario genere, per un totale complessivo di circa cinque tonnellate, il tutto ammassato in un’area di appena 200 metri quadri. Il carrozziere è risultato inoltre inadempiente rispetto agli obblighi di presentazione della dichiarazione dei redditi, qualificandosi come un “evasore totale” e, pertanto, sottoposto ad attività ispettiva. 

 

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook