Rete elettrica più affidabile nel territorio di Vibo, completati i lavori

Attivata una nuova linea elettrica in media tensione per ripartire in modo più efficiente i carichi energetici

Attivata una nuova linea elettrica in media tensione per ripartire in modo più efficiente i carichi energetici

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Continua il piano di interventi di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, per il potenziamento del servizio nella provincia di Vibo Valentia. I tecnici dell’azienda hanno, infatti, completato un importante piano di lavori che porterà benefici per cittadini e imprese presenti in tale territorio. I lavori realizzati, costati complessivamente 180.000 euro, hanno consentito di attivare una nuova linea elettrica di media tensione, in uscita dalla cabina primaria “Ionadi”, che consente di ripartire in maniera più efficiente i carichi energetici e di poter disporre di un ulteriore punto di alimentazione che, in caso di guasti accidentali, può essere utilizzato come “via alternativa” attraverso le quali far transitare l’energia elettrica necessaria. In questo modo sarà quindi possibile garantire al territorio un servizio elettrico più affidabile e continuo, riducendo, in caso di guasto, il numero di clienti coinvolti e la durata dell’interruzione. La nuova linea in media tensione, lunga circa due chilometri, è stata infatti completamente interrata su strade comunali, in modo da limitare l’impatto estetico o ambientale di tale opera. I lavori realizzati nel territorio di Vibo Valentia fanno parte del “Progetto Resilienza”, predisposto da E-Distribuzione per rendere la rete elettrica più efficiente e resistente rispetto a eventi meteo estremi, quali ad esempio le ondate di calore che, a causa dei cambiamenti climatici, sempre più frequentemente colpiscono il nostro Paese. Il piano di interventi predisposto dall’azienda opera su due fronti: l’innovazione tecnologica, che prevede l’installazione di dispositivi di ultima generazione, che aumentano il livello di automazione e garantiscono il controllo da remoto degli impianti di rete, e l’attivazione di nuovi tratti di rete elettrica che, collegati a quelli già in servizio, permettono di avere punti di alimentazione di riserva in caso di guasto e linee più efficienti e resistenti.

Informazione pubblicitaria