Colletta alimentare anche a Vibo e provincia

Sabato 24 novembre volontari e studenti impegnati dinanzi ai supermercati per invitare le persone a dare il loro contributo in favore dei più bisognosi

Sabato 24 novembre volontari e studenti impegnati dinanzi ai supermercati per invitare le persone a dare il loro contributo in favore dei più bisognosi

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La fondazione Banco Alimentare onlus compie quest’anno 28 anni di attività in Calabria. La sua mission è la valorizzazione sociale delle eccedenze alimentari. Attraverso i 21 banchi alimentari, che operano quotidianamente in tutta Italia, i prodotti vengono distribuiti gratuitamente a 8.248 enti benefici convenzionati. Solo nel 2008 sono state raccolte e distribuite 59.358 tonnellate di alimenti che hanno raggiunto circa  un milione e mezzo di bisognosi su tutto il territorio italiano. Il Banco Alimentare è operativo anche nella provincia di Vibo Valentia e, attraverso 37 associazioni convenzionate, assiste circa 6.000 persone.  Accanto a tale attività, il Banco Alimentare promuove ogni anno la Giornata nazionale della Colletta Alimentare che ha lo scopo di sensibilizzare le persone a donare la propria spesa verso coloro che versano in stato di bisogno e, nel contempo,  promuovere  una campagna contro lo spreco alimentare. Grazie al generoso contributo di molte associazioni di volontariato, di semplici cittadini e studenti delle scuole medie superiori, sabato 24 novembre gli organizzatori saranno davanti ai supermercati di Vibo Valentia e provincia per invitare le persone a dare il loro contributo. In questa iniziativa, come ogni anno per quanto riguarda la provincia di Vibo Valentia, verranno coinvolti 120 studenti frequentanti le quinte classi del Liceo “V. Capialbi” e dell’istituto IPSSOA “E. Gagliardi”. Gli studenti, opportunamente formati durante gli incontri preliminari, all’interno del progetto scolastico Pof denominato “Giovani: la scommessa della solidarietà”, organizzato dall’associazione di volontariato “Il Percorso”, avranno la possibilità di sperimentare in prima persona momenti di solidarietà attraverso l’attività di volontariato connessa alla colletta alimentare.

Informazione pubblicitaria