Strada del Mare chiusa, per Mirabello passi in avanti

Il consigliere regionale del Pd spiega come Regione, Provincia e Anas si stanno muovendo per riaprire nel più breve tempo possibile l’arteria sbarrata dallo scorso anno. Rispolverata l’idea della galleria 

Il consigliere regionale del Pd spiega come Regione, Provincia e Anas si stanno muovendo per riaprire nel più breve tempo possibile l’arteria sbarrata dallo scorso anno. Rispolverata l’idea della galleria 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“Sul tratto della Strada provinciale numero 23 Joppolo-Nicotera, su cui continuo a lavorare con grande attenzione e costanza, durante la scorsa settimana si sono consumati passaggi importanti che fanno riporre positive speranze su una possibile riapertura al traffico nel più breve tempo possibile”. E’ quanto afferma in una nota il consigliere regionale del Pd, Michele Mirabello in relazione alla chiusura della Strada del Mare dal 7 novembre dello scorso anno nel tratto Joppolo-Coccorino a causa della caduta di un masso dal costone. “Sia attraverso un tavolo tecnico convocato da sua eccellenza il prefetto Gualtieri, sia a seguito di un incontro con il presidente Oliverio presso la Cittadella regionale, si è avviato un percorso che in parallelo guarda alla definizione della complessa procedura dei lavori previsti dal vecchio accordo di programma quadro sulla strada del mare, con l’accantonamento e la messa a disposizione di risorse per oltre 13 milioni di euro destinate – sottolinea Mirabello – al completamento della galleria e, al contempo, alla messa in sicurezza del costone per potere arrivare ad una rapida riapertura del vecchio tracciato. Per questo ultimo aspetto, pur non negando la complessità di lavori su un intero versante geologicamente in dissesto, si sta lavorando, anche grazie ad un positivo coinvolgimento di Anas, con cui è stata avviata una interlocuzione proprio nelle ultime ore, ad un’operazione di celere messa in sicurezza e monitoraggio che possa consentire di riaprire al traffico in tempi più brevi salvaguardando la sicurezza dei cittadini. Nei primi giorni della settimana, a seguito di una rapida intesa fra il presidente Oliverio, la Provincia di Vibo, ed Anas, verrà immediatamente effettuato da quest’ultima un primo sopralluogo per verificare termini e modalità dell’intervento”.   LEGGI ANCHE: Strada del Mare chiusa fra Joppolo e Coccorino, tempi lunghissimi per la riapertura

Informazione pubblicitaria

Strada del Mare chiusa fra Joppolo e Coccorino: una vergogna lunga un anno

La chiusura della “Strada del Mare” fa una nuova “vittima”: un bus pieno di turisti (FOTO)

Scandalo Strada del Mare chiusa: nulla di fatto in Prefettura a Vibo

Strada del Mare chiusa: tavolo tecnico istituzionale fissato in Prefettura

Strada del Mare chiusa: ecco tutti i passaggi necessari per la sua totale riapertura

Strada del Mare chiusa: monumento all’incapacità politica e gestionale

Strada del Mare chiusa, il Comitato: “Si può riaprire, il sindaco di Joppolo non si nasconda”

Strada del Mare chiusa, in tanti a protestare contro una vergogna infinita (VIDEO)

Scandalo “Strada del Mare”: la Procura contabile chiede un risarcimento per 15 mln di euro

Scandalo “Strada del Mare”: Procura Vibo chiede cinque rinvii a giudizio