Capistrano, pastore disabile derubato di 38 capre e… due cani

Il furto avvenuto nottetempo in località Driale-Netto del piccolo centro delle Preserre vibonesi. Indagano i carabinieri 

Il furto avvenuto nottetempo in località Driale-Netto del piccolo centro delle Preserre vibonesi. Indagano i carabinieri 

Informazione pubblicitaria

Un gregge costituto da 38 capre è stato sottratto ad un pastore di 53 anni di Capistrano, in località Driale-Netto, nelle campagne del piccolo centro delle Preserre. Ignoti, secondo quanto riferito da La gazzetta del Sud, si sarebbero avvalsi di un camion sul quale le bestiole sono state caricate e portate via nottetempo. Oltre alle capre, i ladri si sono impossessati anche di due cani da pastore che si trovavano nei pressi dell’ovile. Ad aggravare il gesto è la circostanza che il proprietario del gregge, che ha denunciato l’accaduto ai carabinieri della Stazione di Monterosso, è una persona disabile che aveva come unica fonte di sostentamento proprio il piccolo allevamento caprino. Un autentico salasso per l’uomo che non sarebbe ora nelle condizioni economiche di rimpiazzare il bestiame rubatogli. Indagini sono state avviate dai militari dell’Arma.    

Informazione pubblicitaria