Carattere

La sua abitazione oggetto di una perquisizione dei militari della locale Compagnia. Rinvenuti anche droga e un ingente somma di denaro contante

Cronaca

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” di Vibo, durante un servizio finalizzato a contrastare i reati in materia di armi e munizioni, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Raffaele De Pasquale, 46 anni, originario della Germania. Nello specifico, i militari, alle prime luci dell’alba di oggi, si sono recati nell’abitazione dell’uomo per eseguire una perquisizione domiciliare nel corso della quale, dopo le prime rimostranze del soggetto ad essere perquisito, è stata rinvenuta una pistola clandestina completa di caricatore all’interno di una busta in cellophane. La pistola è stata rinvenuta sul tetto dell'abitazione dell'uomo, lanciata da De Pasquale al momento dell’arrivo dei militari. Inoltre, sempre sul tetto e sul balcone di casa, sono stati rinvenuti 6 proiettili calibro 7.65 compatibili con l’arma. Nel prosieguo della perquisizione sono stati invece rinvenuti dieci grammi circa di sostanza stupefacente suddivisi in due dosi, all’interno di un armadio contenente, tra l’altro, una cospicua somma di denaro, sia in monete che in banconote. Per tali motivi De Pasquale è stato tratto in arresto dopo le formalità di rito e verrà tradotto nella Casa circondariale di Vibo Valentia a disposizione dell’autorità giudiziaria. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

 

Seguici su Facebook