I carabinieri di Vibo in campo contro l’uso dei botti illegali – Video

Conferenza stampa con gli artificieri di Catanzaro per illustrare i rischi connessi all’uso di giochi pirotecnici vietati, nel periodo delle festività natalizie 

Conferenza stampa con gli artificieri di Catanzaro per illustrare i rischi connessi all’uso di giochi pirotecnici vietati, nel periodo delle festività natalizie 

Informazione pubblicitaria
Botti illegali, i carabinieri ne contrastano l'uso
Informazione pubblicitaria

Gli interventi degli artificieri in Calabria sono tra i più numerosi in Italia. La provincia di Vibo Valentia è quella che offre maggior lavoro ai militari specializzati nel disattivare e neutralizzare ordigni esplosivi, il 45 per cento in più rispetto ad altre realtà. Durante la conferenza stampa di questa mattina al Comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia, i militari oltre a fare il punto sull’attività svolta nel corso del 2017, hanno colto l’occasione per illustrare le attività preventive, finalizzate ad arginare anche il fenomeno degli incidenti connessi all’uso dei “botti” illegali, soprattutto in occasione delle imminenti festività natalizie. Ribadito più volte dal maresciallo Paolo Gigliotti, del Nucleo artificieri antisabotaggio del Comando provinciale di Catanzaro, l’importanza delle attività di prevenzione e sensibilizzazione, finalizzate ad arginare il fenomeno degli incidenti connessi all’uso dei “botti” illegali. Per contenere il numero di vittime di questo tipo di incidenti, ogni anno l’Arma dei Carabinieri promuove una campagna di informazione rivolta soprattutto ai più giovani, organizzando una serie di incontri nelle scuole.

Informazione pubblicitaria