Terremoto di magnitudo 3.6 al largo della costa vibonese

Il sisma in piena notte davanti al litorale tra Tropea e Capo Vaticano. Nessuna conseguenza sulla terraferma

Il sisma in piena notte davanti al litorale tra Tropea e Capo Vaticano. Nessuna conseguenza sulla terraferma

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un terremoto di intensità pari a 3.6 gradi di magnitudo si è verificato, alle ore 3.54 di questa notte, al largo della costa vibonese, davanti al tratto tra Ricadi-Capo Vaticano e Tropea e ad una distanza di oltre 20 chilometri dal litorale. Il sisma, localizzato dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma, è stato collocato ad una profondità di 99 chilometri sotto il livello del mare e non ha comunque sortito conseguenze sulla terraferma.

Informazione pubblicitaria