Colpi di pistola alla chiusura del negozio, ferito commerciante a Vibo

Un 48enne raggiunto alle gambe da un proiettile e trasportato in Pronto soccorso. Indagini affidate alla Squadra mobile

Un 48enne raggiunto alle gambe da un proiettile e trasportato in Pronto soccorso. Indagini affidate alla Squadra mobile

Informazione pubblicitaria
Uno dei colpi finiti sulla saracinesca
Informazione pubblicitaria

Alcuni colpi di pistola sono stati esplosi poco prima delle ore 20 di ieri, all’indirizzo di un commerciante che si apprestava a chiudere la sua attività, in viale Affaccio a Vibo Valentia. L’uomo, Maurizio Mazzotta, 48 anni, residente a Francica, titolare di una rivendita di arredo bagno, vernici e pavimenti, è stato raggiunto ad un piede da un proiettile esploso da un ignoto attentatore, descritto come di esile corporatura e con addosso un cappellino. Diversi colpi, almeno quattro, hanno bersagliato la serranda dell’esercizio commerciale ed uno di questi ha attinto di striscio il commerciante al piede. E’ stato lo stesso commerciante a richiedere i soccorsi e ad allertare la polizia. Soccorso dal personale del 118, prontamente intervenuto sul posto, è stato trasportato in ospedale a Vibo per la cura della ferita. Indagini sono state avviate dalla Squadra mobile giunta sul posto unitamente alla Squadra volanti e per i rilievi dalla polizia scientifica.

Informazione pubblicitaria