Sorpreso in auto con un pregiudicato, assolto 47enne di Stefanaconi

L’uomo, sorvegliato speciale, era stato notato dai carabinieri di Sant’Onofrio. Il giudice ha accolto la tesi difensiva scagionandolo “perché il fatto non sussiste”

L’uomo, sorvegliato speciale, era stato notato dai carabinieri di Sant’Onofrio. Il giudice ha accolto la tesi difensiva scagionandolo “perché il fatto non sussiste”

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Era stato tratto in arresto lo scorso 28 ottobre, a Stefanaconi, perché notato dai carabinieri della Stazione di Sant’Onofrio in compagnia di un altro pregiudicato, ritenuto appartenente alla locale consorteria mafiosa, mentre transitava a bordo di un auto in via Corrado Alvaro. L’uomo, Aronne Moreno Castagna, 47 anni, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, era quindi stato tradotto ai domiciliari. Misura poi tramutata in obbligo di firma. All’esito degli sviluppi giudiziari, Castagna, difeso dall’avvocato Sandro Franzè, è stato ora assolto dal reato ascrittogli con la formula “perché il fatto non sussiste”. Il giudice del Tribunale, Marina Russo, ha così accolto la tesi difensiva per la quale “non risultano integrati gli elementi oggettivi della fattispecie incriminatrice di cui all’art. 75, comma 2, D.Lgs 159/2011”. Nei prossimi 90 giorni il deposito delle motivazioni.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEIn auto con un pregiudicato, arrestato sorvegliato speciale di Stefanaconi