Giustizia a Vibo, udienze di Lavoro spostate a causa dell’aula ghiacciata

Ancora disagi per giudici, avvocati, impiegati e per quanti si recano nel nuovo Tribunale di via Lacquari. Oggi visita in città del vice presidente del Csm

Ancora disagi per giudici, avvocati, impiegati e per quanti si recano nel nuovo Tribunale di via Lacquari. Oggi visita in città del vice presidente del Csm

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Aule del nuovo Tribunale di Vibo Valentia stamane al gelo. Riscaldamenti ancora una volta non funzionanti fra il disappunto di avvocati, giudici, impiegati e di quanti si trovano nel palazzo di giustizia per motivi di lavoro. Una situazione ambientale talmente al limite che il giudice del Lavoro, Susanna Cirianni, ha ha deciso di celebrare le udienze nella propria stanza e non in quella solitamente utilizzata. Stanza del giudice (vicino la cancelleria) per raggiungere la quale, però, bisogna attraversare un corridoio che continua a trovarsi al buio e privo di illuminazione elettrica. Una situazione indecente. Proprio oggi arriva in visita a Vibo per rendersi conto delle criticità della giustizia vibonese il vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura David Ermini. 

Informazione pubblicitaria