Controlli a tappeto nelle Serre vibonesi, identificate 150 persone

Elevate contravvenzioni per un totale di 3650 euro per violazione del codice della strada. Un 29enne di Dasà denunciato per porto di un coltello di genere vietato

Elevate contravvenzioni per un totale di 3650 euro per violazione del codice della strada. Un 29enne di Dasà denunciato per porto di un coltello di genere vietato

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno hanno intensificato i controlli sulle arterie principali di comunicazione e sulle vie d’accesso nei centri di Arena, Dinami e Fabrizia al fine di assicurare uno standard più elevato di sicurezza sul territorio. I controlli effettuati dal primo pomeriggio di ieri e fino a notte inoltrata, hanno visto impegnati tutti i reparti della Compagnia. Nell’ambito degli stessi è stata denunciato un 29enne di Dasà, R. S., perché, a seguito di perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di un coltello di genere vietato. Il coltello è stato così posto sotto sequestro a disposizione dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia. Complessivamente sono stati oltre 100 gli autoveicoli fermati e 150 le persone controllate dai militari dell’Arma, dei quali, molti sottoposti a minuziosi controlli al fine di ricercare armi e droga. Non sono mancati i controlli anche sul piano amministrativo in relazione alla circolazione stradale: 18 sono stati gli utenti della strada multati per complessivi 3.650 euro

Informazione pubblicitaria