Detenzione illegale di due pistole e 50 colpi, denunciato commerciante di Sant’Onofrio

I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato il materiale nel corso di una perquisizione domiciliare nell’ambito di un apposito controllo

I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato il materiale nel corso di una perquisizione domiciliare nell’ambito di un apposito controllo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Proseguono incessantemente le operazioni di controllo del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, anche nel fine settimana. I militari della Stazione di Sant’Onofrio, agli ordini del maresciallo maggiore Domenico Fazzari, nello svolgimento di apposito servizio di verifica alla detenzione di armi da fuoco, hanno rinvenuto all’interno di una abitazione un piccolo arsenale. Sono state trovate e sequestrate, infatti, 2 pistole semiautomatiche marca Beretta, corredate di 4 caricatori e ben 50 colpi calibro 7.65 marca Fiocchi, tutto perfettamente funzionante. Le armi e le relative munizioni sono risultate illegalmente detenute da S. F., 60 anni, commerciante con piccoli precedenti penali, denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia per il reato di “detenzione abusiva di armi”.

Informazione pubblicitaria