Sant’Onofrio, beccato dai carabinieri mentre tenta di incendiare un’auto

A dicembre aveva dato fuoco in piazza al presepe e poi sottratto la statua di Gesù bambino

A dicembre aveva dato fuoco in piazza al presepe e poi sottratto la statua di Gesù bambino

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ stato colto in flagranza di reato O.F., 38 anni, noto alle forze dell’ordine, che a dicembre aveva incendiato il presepe della piazza e sottratto la statua di Gesù bambino. I militari del Norm, Aliquota Radiomobile , l’hanno nuovamente beccato mentre tentava di incendiare un’auto in sosta. Dopo aver forzato il coperchio del carburante, il 38enne ha dato fuoco ad una diavolina allo scopo di provocare l’esplosione del veicolo che, solo grazie alla prontezza dei carabinieri intervenuti, non è degenerata con conseguenze peggiori. Fermato, è stato condotto negli uffici del Comando provinciale di Vibo Valentia e denunciato alla Procura. 

Informazione pubblicitaria