Droga nello zaino a Parghelia, 21enne lascia i domiciliari

Convalidato dal giudice il fermo dei carabinieri ma non accolta la misura cautelare richiesta

Convalidato dal giudice il fermo dei carabinieri ma non accolta la misura cautelare richiesta

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ stato convalidato dal giudice del Tribunale di Vibo Valentia il fermo di Francesco Micci La Bruna, il 21enne di Parghelia arrestato giovedì dai carabinieri dopo aver lanciato dalla finestra uno zainetto con dentro undici panetti di marijuana per un totale di 220 grammi. Il giudice non ha tuttavia accolto la misura cautelare degli arresti domiciliari ed ha rimesso in libertà il giovane, difeso dall’avvocato Giovanni Vecchio. L’udienza è stata quindi rinviata a maggio e Francesco Micci La Bruna risponderà a piede libero del reato di detenzione illegale di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio.                                               LEGGI ANCHE: Lancia zaino con marijuana dalla finestra all’arrivo dei carabinieri, 21enne arrestato a Parghelia

Informazione pubblicitaria

Deteneva droga in casa, la Polizia arresta un 41enne per spaccio