Controlli a tappeto dei carabinieri nelle Serre vibonesi, denunce e sanzioni

Possesso di marijuana in piccole dosi, detenzione illegale di munizioni e guida in stato d’ebbrezza le principali violazioni contestate. Elevate multe per 11mila euro

Possesso di marijuana in piccole dosi, detenzione illegale di munizioni e guida in stato d’ebbrezza le principali violazioni contestate. Elevate multe per 11mila euro

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, nell’ambito di controlli in tutta la giurisdizione ed in particolare nei territori montani delle Serre vibonesi, hanno eseguito numerose perquisizioni a partire dalla giornata di venerdì. A San Nicola da Crissa, un 19enne è stato denunciato perché, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di munizioni calibro 7.65 illegalmente detenute. Un altro giovane, sempre nello stesso comune, è stato invece segnalato alla Prefettura di Vibo perché trovato in possesso di una dose di marijuana. A Monterosso Calabro, a seguito di perquisizione personale, un altro giovane è stato trovato in possesso di 2 grammi di marijuana e per questo anch’egli è stato segnalato alla Prefettura. I controlli su strada hanno poi portato al deferimento all’autorità giudiziaria di un uomo di Soriano Calabro risultato positivo all’alcoltest con un tasso alcolico pari a 2,32 grammi per litro, quindi di molto superiore allo 0,5 consentito. A seguito di un’altra perquisizione veicolare è stato poi individuata una persona in possesso di munizionamento calibro 12 a palla unica, anche questo illegalmente detenuto. Le attività su strada nel loro complesso hanno permesso di controllare 120 autoveicoli e 180 persone. Sono state, inoltre, effettuate 30 perquisizioni veicolari ed elevate 17 sanzioni al codice della strada per complessivi 11.000 euro.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHELavoro nero e violazioni sanitarie, attività sospesa per due locali di Serra San Bruno