Deteneva un arsenale in casa, 67enne arrestato dai carabinieri a Cessaniti

L’attività, svolta di concerto col Nucleo cinofili, ha permesso di sequestrare pistole, fucili e munizionamento di diverso tipo

L’attività, svolta di concerto col Nucleo cinofili, ha permesso di sequestrare pistole, fucili e munizionamento di diverso tipo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ancora controlli e ancora sequestri di armi da parte dei carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia. Ad operare in questo caso gli uomini della stazione di Cessaniti unitamente al Nucleo cinofili dello squadrone Cacciatori Calabria, che hanno perquisito un’abitazione della frazione Pannaconi di proprietà di un soggetto già noto alle forze dell’ordine. L’attività dei militari permetteva di individuare, occultato all’interno di un divano appositamente modificato, un vero e proprio arsenale composto da: una pistola calibro 9×21 con matricola abrasa e 2 caricatori; un fucile doppietta calibro 12 con matricola abrasa; 16 cartucce calibro 12; 26 cartucce calibro 9×21; una cartuccia calibro 9×19. L’uomo, Z. A., 67 anni, veniva tratto in arresto per detenzione clandestina di armi e munizioni e posto in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa di rito direttissimo. 

Informazione pubblicitaria

carabinieri armi cessaniti 2

carabinieri armi cessaniti 3

LEGGI ANCHEArmi a Nicotera, padre e figlio lasciano il carcere

Armi, droga e munizioni trovate dai carabinieri nella zona di Filadelfia

Perquisizioni a tappetto a Gerocarne, trovate armi e munizioni