lunedì,Dicembre 5 2022

Armi e munizioni in casa, padre e figlio in manette a Vibo

I carabinieri di Vibo Valentia hanno arrestato un cinquantenne e suo figlio 32enne per detenzione illegale di una Glock proveniente dal mercato nero e 114 proiettili.

Armi e munizioni in casa, padre e figlio in manette a Vibo

Detenzione illegale di armi e munizionamento da guerra, nonché ricettazione in concorso. Con questa accusa i carabinieri di Vibo Valentia hanno arrestato L. B., 50 anni, ed il figlio D. B., 32 anni. Padre e figlio avevano in casa una pistola calibro 9×19 con matricola abrasa e 114 munizioni dello stesso calibro.

L’abitazione perquisita dai carabinieri si trova in contrada Vaccaro della frazione Vena Superiore. Le armi e le munizioni erano nascoste in un ripostiglio. La pistola, una Glock proveniente dal mercato nero estero, era perfettamente oleata e corredata di un caricatore con 14 colpi.

Con l’arma, nella stessa scatola, sono stati rinvenuti 114 colpi calibro 9×19 verosimilmente caricati artigianalmente. (Agi)

Articoli correlati

top