martedì,Novembre 30 2021

Sparatoria a Vibo, arrestato l’autore del tentato omicidio

I carabinieri eseguono un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un giovane accusato del fatto di sangue

Sparatoria a Vibo, arrestato l’autore del tentato omicidio

È stato eseguito il fermo di indiziato di delitto nei confronti dell’autore del tentato omicidio consumato la notte di sabato nel centro di Vibo Valentia ai danni del 32enne Domenico Catania. Ad eseguire l’arresto, i carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia coordinati dal pm Luca Ciro Lotoro. Attraverso alcune testimonianze e la visione degli impianti di videosorveglianza della zona, gli inquirenti sono riusciti a dare un nome ed un volto all’autore del tentato omicidio che si era reso in un primo tempo irreperibile. I dettagli saranno illustrati dal procuratore Camillo Falvo nel corso di una conferenza che si terrà alle ore 11:00 nella sede del comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia.

La vittima – Domenico Catania, alias “Pallina”, ferito alla spalla – nel processo Rinascita Scott è accusato a piede libero del tentato omicidio ai danni di Carmelo Pugliese, detto Cassarola. Fatto di sangue, quest’ultimo, avvenuto in data 1 settembre 2015. Catania, secondo l’accusa, avrebbe agito in concorso con Domenico Camillò su mandato di Bartolomeo Arena (attuale collaboratore di giustizia). A distanza di sei anni da tale fatto di sangue, Domenico Catania si ritrova vittima di una sparatoria ai suoi danni.
LEGGI ANCHE: Sparatoria a Vibo, l’autore si è consegnato ai carabinieri. E’ un ventenne di Pannaconi

top