Successo a Vibo per l’agenda scolastica “Il mio diario” voluta dalla Polizia – Video

Si tratta di uno strumento per avvicinare i giovani studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità

Si tratta di uno strumento per avvicinare i giovani studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Polizia di Stato, anche per l’anno scolastico 2019/2020 ha rinnovato l‘agenda scolastica “Il mio diario”, quale strumento per avvicinare i giovani studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità, nella convinzione che sia fondamentale educare al rispetto delle regole per una pacifica convivenza e trasmettere i valori della nostra Costituzione. Il diario, giunto alla sesta edizione, attraverso i super eroi a fumetti Vis e Musa e con il contributo di Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, affronta i temi della salute, dello sport, dell’ambiente, dell’integrazione sociale, dell’educazione stradale, dell’utilizzo di internet e dei social, ma anche i fenomeni di devianza più vicini ai ragazzi di quell’età, come il bullismo e il cyberbullismo. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Miur ed è sostenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dal Pon “Legalità” per le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. 

Informazione pubblicitaria

Quest’anno, infatti, si è aggiunta la collaborazione del Pon “Legalità” che ha partecipato arricchendo i contenuti dell’agenda con la presentazione di alcuni interventi finanziati dal Programma a cofinanziamento europeo gestito dal Ministero dell’Interno nelle regioni cosiddette “meno sviluppate”. L’agenda scolastica verrà assegnata agli studenti delle classi 3^ e future 4^, degli Istituti primari e quest’anno sarà distribuita in 20 province: Ascoli Piceno, Avellino, Cagliari, Campobasso, Catanzaro, Foggia, Grosseto, La Spezia, Matera, Padova, Pescara, Piacenza, Pordenone, Sondrio, Terni, Trapani, Trento, Verbano Cusio Ossola, Vibo Valentia e Viterbo. La cerimonia di presentazione si è tenuta nell’Istituto Comprensivo “da Feltre – Zingarelli” di Foggia, alla quale ha partecipato il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica sicurezza, prefetto Franco Gabrielli, il quale ha consegnato il diario ad una folta rappresentanza di studenti. Madrina dell’evento la presentatrice Ingrid Muccitelli. A Vibo Valentia la cerimonia si è svolta all’interno dell’auditorium dell’Istituto Comprensivo “Murmura” dove, alla presenza delle autorità civili e militari della provincia, il questore Andrea Grassi ha brevemente presentato il progetto e spiegato ai giovanissimi alunni, provenienti dalle scuole primarie della provincia, i valori che hanno ispirato l’iniziativa. La manifestazione è poi proseguita con musiche e canti, da parte dei bambini, che hanno espresso alcune loro considerazioni sui concetti di sicurezza, correttezza e giustizia. Al termine dell’evento a ciascun bambino della terza elementare è stata consegnata una copia dell’agenda scolastica “Il mio diario”. La cerimonia è proseguita nel piazzale della scuola dove è stato allestito un gazebo della Polizia scientifica e dove erano presenti, oltre ad autovetture e moto della Squadra Volante, della Polizia stradale e del Reparto Prevenzione Crimine, un robot per il recupero degli esplosivi e due unità cinofile. I giovanissimi partecipanti hanno, così, potuto conoscere da vicino i mezzi e le dotazioni della Polizia di Stato e familiarizzare con il pastore tedesco “Perseo” ed il labrador “Artù”.