Famiglia sotto sfratto a Vibo, assegnato un alloggio – Video

Comune e Prefettura si attivano e danno a Moudik e ai suoi cinque figli un nuovo tetto. L’uomo era primo nella graduatoria per le case popolari  

Comune e Prefettura si attivano e danno a Moudik e ai suoi cinque figli un nuovo tetto. L’uomo era primo nella graduatoria per le case popolari  

Informazione pubblicitaria
Moudik e la sua famiglia
Informazione pubblicitaria

Lo incontriamo davanti casa. Ha appena ricevuto la bella notizia. Muodik Salah avrà un tetto sicuro. Lui, sua moglie, e i suoi 5 figli non saranno lasciati in mezzo a una strada, come temuto fino a poche ore prima. Comune e Prefettura di Vibo Valentia hanno fatto la loro  parte e insieme hanno individuato un immobile da assegnare alla famiglia di origini marocchine ma con cittadinanza italiana. In Italia da 40 anni, Moudik ha due gemelle disabili di 12 anni. Le parole di una di loro, spaventata all’idea di non avere più una casa, avevano commosso tutti. Le lacrime di disperazione dell’uomo, primo in graduatoria per l’assegnazione di un alloggio popolare, avevano fatto indignare molte persone. Un appello, il suo, che non è rimasto inascoltato. Davanti casa si sono presentati sì l’ufficiale giudiziario, gli avvocati delle parti, insieme all’assistente sociale, ma solo per comunicare il rinvio dello  sfratto che sarà eseguito il 31 maggio. Ma entro quella data la famiglia Salah avrà già le chiavi del  nuovo appartamento. Una battaglia che, come network abbiamo fatto nostra, che è stata vinta.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHEVibo, famiglia sotto sfratto: in sette rischiano di finire in mezzo alla strada – Video