martedì,Novembre 30 2021

‘Ndrangheta e narcotraffico, i nomi dei 104 arrestati nell’inchiesta contro il clan Molè – Video

Le indagini hanno permesso di individuare l’arrivo di carichi di cocaina nei porti di Gioia Tauro e Livorno. Coinvolti pure alcuni vibonesi

‘Ndrangheta e narcotraffico, i nomi dei 104 arrestati nell’inchiesta contro il clan Molè – Video

Sono 36 le misure cautelari nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Reggio Calabria che ha colpito principalmente il clan Molè di Gioia Tauro, ma anche le famiglie Pesce e Pisano di Rosarno e Crea di Rizziconi. Quattro i vibonesi coinvolti nell’inchiesta (che interessa pure le Procure di Milano e Firenze), due di Nicotera (di cui uno indagato a piede libero), uno di Mileto ed uno di Pizzo Calabro. Fra i reati contestati anche l’estorsione e il traffico di sostanze stupefacenti, L’operazione è denominata “Nuova Narcos Europea”. Con riferimento al reato associativo e a vicende di natura estorsiva, le indagini hanno approfondito anche le condotte di alcuni soggetti domiciliati in Lombardia e, segnatamente, in provincia di Como e Varese, i quali sono stati oggetto di una parallela e collegata inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, che ha emesso un fermo di indiziato di delitto a carico di numerosi indagati. [Continua in basso]

Le investigazioni hanno consentito di raccogliere diversi e plurimi elementi ritenuti allo stato probanti circa l’esistenza di un’associazione internazionale dedita al traffico di ingenti quantitativi di stupefacenti. Di tale associazione sono accusati di essere partecipi anche alcuni dei presunti affiliati al clan Molè. Le indagini hanno permesso di individuare l’arrivo di carichi di cocaina sia al porto di Gioia Tauro che nel porto di Livorno.

Gli arrestati dell’inchiesta di Reggio Calabria

In carcere

  • Albanese Antonio, di Gioia Tauro (cl. ’45)
  • Antonini Massimo, di Livorno (cl. ’57)
  • Baratta Giuseppe, (cl. ’65) di Nicotera, residente a Cormano (Mi)
  • Billi Mario, di Livorno (cl.’79)
  • Campanella Antonio, di Locri (cl. ’87)
  • Ccaio Tacuri Milton Cesar, (cl. ’87), nato a Lima (Perù)
  • Cioni Fabio, di Livorno (cl. ’61)
  • Condello Giuseppe, di Gioia Tauro (cl.’70)
  • Condello Michele, di Gioia Tauro (cl. ’93)
  • Crea Teodoro, 20 anni, di Rizziconi
  • D’Angeli Giuseppe, di Cittanova (cl. ’80)
  • Delgabo Corbetto Angello Gianpierr (cl. ’91) nato a Callao (Perù)
  • De Pasquale Letterio, di Messina (cl. ’83)
  • Fazzari Girolamo, di Drosi, frazione di Rizziconi (cl. ’85)
  • Ficarra Daniele, di Gioia Tauro (cl. ’76)
  • Ficarra Domenico, di Gioia Tauro (cl. ’84)
  • Ficarra Giuseppe, di Gioia Tauro (cl. ’61)
  • Ficarra Simone, di Gioia Tauro (cl. ’92)
  • Fonti Emanuele, (cl. 60), di Casorezzo (Mi)
  • Iaropoli Domenico (cl. ’87), di Rosarno
  • Iannì Giovanni, di Gioia Tauro (cl. ’87)
  • Javier Tarazona Sandro Sergio, (cl. ’76), nato a Lima (Perù)
  • Molè Rocco, di Gioia Tauro (cl. ’95)
  • Mazzitelli Ippolito, di Gioia Tauro (cl. ’92)
  • Pesce Antonino, di Rosarno (cl. ’93)
  • Pesce Francesco, detto “U pecura”, di Rosarno (cl. ’79)
  • Previte Giacomo, di Gioia Tauro (cl. ’92)
  • Salerni Antonio, (cl. ’66), di Gerenzano (Va)
  • Salerni Teresa, (cl. ’62) di Gioia Tauro)
  • Tenorio Alvarez Antonio Josè (cl. ’58), colombiano residente a Madrid
  • Valverde Huaranga Kevin Cesar (cl. ’91), nato a Lima (Perù)

Ai domiciliari

  • Ferraro Giuseppe Antonio, di Rosarno (cl. ’71)
  • Pisano Bruno, di Rosarno (cl. ’86)
  • Fertonani Flavio Pietro Paolo (cl. ’55), di San Fermo della Battaglia (Co)
  • Latino Vincenzo, di Gioia Tauro (cl. ’98)
  • Cosoleto Salvatore, di Gioia Tauro (cl. ’86)

I fermati nell’inchiesta di Milano

  • Alessi Tommaso
  • Belcastro Davide
  • Belcastro Michelangelo detto Ninnè
  • Beretta Stefano
  • Bettarini Vincenzo Trinità
  • Carlino Antonio
  • Carugati Sam Har
  • Chindamo Antonino
  • Consagra Carmela
  • Contessa Michele
  • De Lumè Luciano
  • Del Duca Giuseppina
  • De Re Alessio
  • Fasoli Stefano
  • Ficarra Antonio
  • Ficarra Daniele
  • Ficarra Domenico classe ’85
  • Ficarra Domenico classe ’84
  • Ficarra Massimiliano
  • Ficarra Rocco Marcello
  • Foriglio Francesco
  • Garieri Domenico
  • Genovese Pietro
  • Iaconis Giuseppe
  • Kekaj Ferdinand
  • Larosa Michelangelo
  • Larosa Pasquale
  • Mandaglio Giuseppe
  • Mandaglio Roberto
  • Mandaglio Rocco detto Bro
  • Molteni Angeli
  • Molteni Luca
  • Palamara Leo
  • Palmieri Alessandro
  • Palmieri Vincenzo
  • Pesce Mirko
  • Prifti Xhuljano
  • Primerano Alex
  • Rusconi Elisabetta
  • Salerni Antonio
  • Salerni Attilio
  • Salerni Rossella
  • Salerni Valentina
  • Sapek Anan Dagmara
  • Scarfò Giuseppe
  • Stillitano Andrea
  • Stillitano Domenico
  • Tagliente Alessandro
  • Tagliente Sergio
  • Tonietti Claudio (cl. ’80), di Pizzo Calabro
  • Valenzisi Antonio
  • Valenzisi Giuseppe
  • Valenzisi Massimo
  • Valenzisi Roberto

Gli arrestati in Toscana

  • Riitano Francesco
  • Palamara Mario
  • Ierace Giuseppe Antoni
  • Fonti Antonino
  • Antonini Massimo
  • Billi Mario
  • Cioni Fabio
  • Callà Nicodemo Francesco, nato a Mileto
  • Catalano Antonio
  • Molè Rocco
  • Ficarra Simone
  • Ficarra Domenico
  • Fedeli Enrico
  • Farioli Giordano

Nell’operazione della Dda di Reggio Calabria indagato a piede libero anche Giuseppe D’Angelo (cl. ’79) di Nicotera. Unitamente a Giuseppe Baratta, pure lui di Nicotera, sono accusati di essersi resi disponibili a commercializzare in modo continuativo e sistematico, nella città di Milano, la sostanza stupefacente del tipo cocaina, fornita dall’organizzazione criminale guidata da Rocco Molè.

LEGGI ANCHE: Colpo al clan Molè, la moglie di un imprenditore ai pm: «Noi, ridotti sul lastrico»

Colpo al clan Molè, chimici e palombari per recuperare la cocaina in mare – Video

Articoli correlati

top