Detenzione di una bomba fireball, condannato 27enne di Nicotera

La sentenza del gup del Tribunale di Vibo Valentia al termine di un processo celebrato con rito abbreviato

La sentenza del gup del Tribunale di Vibo Valentia al termine di un processo celebrato con rito abbreviato

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un anno e quattro mesi. Questa la pena per Giuseppe Di Leo, 27 anni, di Nicotera, al termine di un processo con rito abbreviato che è valso nei confronti dell’imputato uno sconto di pena, da parte del gup del Tribunale di Vibo Pia Sordetti, pari ad un terzo. Il pm aveva chiesto la condanna a 3 anni e 4 mesi. Il 28 dicembre 2017 nella pertinenza di un negozio, occultato in un buco, i carabinieri avevano trovato un involucro di plastica con una bottiglia da 500 millilitri di liquido infiammabile, un cilindro plastico contenente gpl propano e un manufatto artigianale con alla sommità una miccia pirotecnica. Una vera e propria bomba artigianale, con materiale esplodente totale di 135 grammi che aveva come caratteristica quella di avere una forza d’urto pari a quella una bomba a mano e la capacità di creare una vera e propria palla di fuoco, capace di innescare incendi distruttivi. L’imputato – che ha ottenuto una sensibile riduzione di pena rispetto alle richieste del pm – era difeso dagli avvocati Francesco Capria e Francesco Di Mundo. 

Informazione pubblicitaria