Lite dopo un incidente a Ionadi: tra i protagonisti 44enne che doveva essere ai domiciliari

L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria dopo che i carabinieri sono intervenuti per sedare l’alterco ed hanno appurato che era sottoposto al provvedimento restrittivo

L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria dopo che i carabinieri sono intervenuti per sedare l’alterco ed hanno appurato che era sottoposto al provvedimento restrittivo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Prima l’incidente. Poi la lite e l’intervento dei carabinieri, con sorpresa finale. È accaduto tutto sulla statale 18 nei pressi di Ionadi, dove una pattuglia dei carabinieri di Francica è intervenuta a supporto dei colleghi dello Squadrone Cacciatori che si trovavano impegnati a sedare una lite innescata a seguito di un sinistro stradale. Dai successivi controlli dell’Arma è emerso come una delle persone coinvolte nell’alterco fosse G. F., 44 anni, residente a Longobardi di Vibo Valentia, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari a seguito di una sentenza emessa dal gip del Tribunale di Vibo Valentia. La circostanza risultava utile ai militari per capire che l’uomo si era allontanato dal proprio domicilio fuori dagli orari consenti dall’autorità giudiziaria per svolgere la propria attività lavorativa. Per questo motivo l’uomo è stato deferito con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

Informazione pubblicitaria