Guasto sulla condotta dell’Alaco, possibile crisi idrica a Vibo e in altri cinque comuni

Ancora una perdita nella vetusta rete che parte dall’invaso artificiale. I lavori iniziati questa mattina alle 9 hanno comportato l’interruzione dell’erogazione. A rischio anche l’ospedale

Ancora una perdita nella vetusta rete che parte dall’invaso artificiale. I lavori iniziati questa mattina alle 9 hanno comportato l’interruzione dell’erogazione. A rischio anche l’ospedale

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ancora una crisi idrica all’orizzonte. Una carenza di acqua che potrebbe interessare sei Comuni, compreso il capoluogo, ed anche strutture importanti presenti sul territorio come l’ospedale Jazzolino, la scuola di Polizia, la casa circondariale.

Informazione pubblicitaria

Con una nota protocollata ieri, infatti, la Sorical, che gestisce le risorse idriche in Calabria, ha comunicato al Comune di Vibo Valentia ed alle relative frazioni delle Vene, della zona alta di Vibo Marina, del serbatoio Sant’Andrea, ed ancora ai Comuni Sant’Onofrio, Gerocarne, Sorianello per località Pendini, Pizzoni e Stefanaconi che, per «lavori di riparazione di una perdita sulla condotta adduttrice dell’Alaco, si potrebbe verificare carenza idrica nei comuni interessati». Viene inoltre specificato che l’intervento «ricade nel comune di Cardinale, e sarà effettuato dalle ore 9 fino ad ultimazione dei lavori». Da stamattina, dunque, i tecnici sono all’opera. Ormai nel Vibonese non resta che incrociare le dita e sperare che passi la nottata…

LEGGI ANCHEVibo, la crisi idrica non dà tregua. Il sindaco: «Facciamo il possibile» – Video

Carenza idrica a Vibo, giro di vite su allacci abusivi e sprechi

Acqua: riduzione della portata idrica in otto paesi del Vibonese