Narcotraffico: lascia i domiciliari 43enne di Cessaniti

E’ coinvolto nell’operazione dei carabinieri e della Procura di Vibo denominata “Roba di famiglia”

E’ coinvolto nell’operazione dei carabinieri e della Procura di Vibo denominata “Roba di famiglia”

Informazione pubblicitaria

 Lascia gli arresti domiciliari per l’obbligo di firma quotidiano Pino Fusca, 43 anni, di San Marco di Cessaniti, coinvolto nell’operazione antidroga dei carabinieri denominata “Roba di famiglia”. La decisione è del Tribunale di Vibo Valentia in accoglimento di un’istanza dell’avvocato Giuseppe Bagnato. 

Informazione pubblicitaria

Attualmente Pino Fusca si trova sotto processo dinanzi al Tribunale collegiale di Vibo Valentia insieme ad altri 12 imputati. E’ accusato di aver ceduto ad Andrea Caglioti ed Antonello Francolino della cocaina per un valore di 600 euro. Prossima udienza del processo il 17 luglio.           LEGGI ANCHE: Droga, operazione “Roba di famiglia”: Accorinti passa ai domiciliari