Vibo, ausiliario del traffico aggredito in pieno centro

L’episodio durante un controllo delle soste tariffate. Un uomo le avrebbe sottratto il palmare inveendo contro di lei

L’episodio durante un controllo delle soste tariffate. Un uomo le avrebbe sottratto il palmare inveendo contro di lei

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un ausiliario del traffico è stato aggredito verbalmente, e con la sottrazione di uno strumento di lavoro, ieri mattina in pieno centro a Vibo Valentia. Il fatto è avvenuto in un giorno particolarmente “trafficato” per via del mercato settimanale. L’operatrice, A. A., della ditta San Luca Multiservice che si occupa della gestione delle soste tariffate per conto del Comune di Vibo, avrebbe dapprima visto il tagliando scaduto su un’auto, concedendo comunque al proprietario di acquistarne uno nuovo per prolungare la sosta. Successivamente, ha notato un’altra auto che invece era sprovvista e col proprietario all’interno del bar, il quale aveva assicurato all’ausiliaria che stava per andare via. Dopo un giro, l’operatrice ha notato però che entrambe le auto erano ancora sprovviste di tagliando, e proprio mentre stava procedendo a scrivere sul palmare, un altro uomo sarebbe uscito dal bar strappandoglielo dalle mani ed inveendo contro di lei. A quel punto, a ristabilire la calma ci avrebbe pensato dapprima un passante e poi la Polizia municipale, alla quale la ditta avrebbe inoltrato la denuncia.

Informazione pubblicitaria

Un nuovo episodio ai danni di un ausiliario del traffico, il più delle volte visto come un nemico da automobilisti indisciplinati e che porta a comportamenti che travalicano la normale dialettica o richiesta di spiegazioni per sfociare in atteggiamenti da codice penale.