Cessaniti in lutto, si è spento il consigliere comunale Pasquale Barbieri

Solo pochi giorni fa aveva perso il fratello, deceduto in conseguenza ad un incidente in moto. Nel 2015 si era candidato sindaco. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio nella frazione Pannaconi

Solo pochi giorni fa aveva perso il fratello, deceduto in conseguenza ad un incidente in moto. Nel 2015 si era candidato sindaco. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio nella frazione Pannaconi

Informazione pubblicitaria
Pasquale Barbieri
Informazione pubblicitaria

Un altro grave lutto scuote la comunità di Cessaniti. Si è spento, a causa di un male incurabile, il consigliere comunale Pasquale Barbieri. Il professionista aveva 46 anni. Numerosi gli attestati di vicinanza alla famiglia che solo qualche giorno addietro aveva subito un’altra terribile perdita con la dipartita del fratello Nicola (morto dopo giorni di agonia all’ospedale di Catanzaro dove si trovava ricoverato in gravi condizioni a seguito di un incidente in moto). Pasquale, dal carattere schietto e riservato, era stato tra i protagonisti della campagna elettorale comunale nel 2015 nella quale era candidato a sindaco. Anche tra i banchi d’opposizione continuò a portare avanti le sue idee politiche e battaglie per il bene dei cittadini rappresentati. Per questo motivo, viene ricordato con grande stima e affetto. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle 16 nella frazione Pannaconi all’interno della chiesa “Santa Maria della lettera”. 

Informazione pubblicitaria

Cordoglio è stato espresso dal sindaco Francesco Mazzeo che lo ha così omaggiato: «Sei stato un avversario politico che, pur nella diversità delle posizioni, hai sempre dimostrato di pensare al nostro Comune con passione, determinazione e convinta visione civica. Ho avuto modo di apprezzare la tua lealtà istituzionale e la disponibilità di collaborare per il bene comune. Oggi voglio ricordarti con il rispetto che si deve a chi ha saputo dare il suo prezioso contributo alla crescita di Cessaniti.  All’amico Pasquale è stato un onore conoscerti, porto con me le tante esperienze di vita passate con te, dal lavoro al calcio alla passione politica, sei sempre stato una persona sensibile ma allo stesso tempo determinata, ti ho visto affrontare la tua malattia con la dignità che ti contraddistingue. Oggi, Pannaconi, perde un pezzo importante del suo essere comunità». 

LEGGI ANCHEA Cessaniti proclamato il lutto cittadino per la scomparsa di Nicola Barbieri