Carattere

L’assessore ai Lavori pubblici spiega cosa cambierà con i futuri allacci e rivela: «Immettiamo il doppio della portata rispetto agli abitanti della città, eppure non basta. Troppi allacci abusivi e usi impropri»

Il serbatoio carico a Piscopio
Cronaca

Acqua e Piscopio: un binomio che il più delle volte dà come risultato una crisi. Ma presto le cose dovrebbero cambiare nella popolosa frazione alle porte di Vibo Valentia. Il Comune, nello specifico l’assessore Giovanni Russo di concerto con la collega Maria Teresa Nardo, ha preparato tutta la modulistica affinché tutti i cittadini possano allacciarsi alla nuova rete di distribuzione idrica, che presto sarà messa in opera. A darne notizia è lo stesso titolare dei Lavori pubblici, che spiega come i lavori «sono stati ultimati da oltre un anno dalla precedente amministrazione, ma la rete non è mai stata messa in funzione».

«Tale opera - aggiunge Russo - consentirà all’ente di risparmiare e recuperare quantitativi di acqua importanti. Si pensi che in questi giorni a Piscopio vengono immessi in rete circa 800 mila litri d’acqua e che comunque questo quantitativo sembra non essere sufficiente: a fronte di una media nel resto della città di 160 litri a persona, nella frazione si stiano immettendo circa 320 litri a persona, eppure sono ancora numerosi i disagi che ci vengono segnalati». Numeri che rappresentano un campanello d’allarme sulle cause delle continue crisi idriche: «Con l’attivazione della nuova rete risparmieremo e recupereremo volumi importanti di acqua in una frazione in cui si registra una dispersione dovuta a perdite, a numerosi allacci abusivi e all’utilizzo improprio. Tutte cause di disagi ai cittadini ed anche all’ente che è comunque chiamato a pagare i consumi di chi usufruisce dell’acqua senza averne titolo».

Nelle prossime settimane, dunque, sarà data opportuna comunicazione ai cittadini sulle modalità di allaccio alla nuova rete. «Questo rappresenterà una svolta positiva - rimarca ancora Russo - per i tanti cittadini onesti, e sono la buona parte, che fino ad oggi hanno sofferto per le criticità evidenziate della vecchia rete e, al contrario, rappresenterà un’occasione per tutti quei cittadini che fino ad oggi hanno utilizzato senza pagare, di regolarizzare la propria posizione. Dunque l’attivazione della nuova rete sicuramente attenuerà di molto i disagi dei cittadini di Piscopio, verso cui la nostra attenzione, sin dal nostro insediamento, è stata massima».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook