giovedì,Maggio 6 2021

Operazione “Palermo”, due assoluzioni

Assolti dopo cinque anni di processo in primo grado dal Tribunale di Vibo Valentia

Operazione “Palermo”, due assoluzioni

(Lorenzo Barracco presidente, giudici a latere Graziamaria Monaco e Anna Moricca), Paolo D’Elia, 85 anni, nativo di Seminara (Rc) ma negli anni ’80 trasferitosi a Vibo, e Tarik Essaki, 34 anni, originario del Marocco ma residente a Lamezia Terme (Cz).

Erano accusati di concorso in acquisto, detenzione e spaccio di notevoli quantitativi di cocaina, eroina e marijuana nell’ambito dell’operazione denominata “Palermo” scattata nel marzo 2002 su indagini dei carabinieri. Il pm della Procura di Vibo, Marta Agostini, al termine della requisitoria aveva chiesto per gli imputati 6 anni di reclusione a testa e 20 mila euro di multa. La difesa, rappresentata dall’avvocato Marco Talarico, aveva invece chiesto l’assoluzione con formula ampia recepita poi dal Tribunale. Gli altri imputati della medesima operazione sono stati già condannati con sentenza definitiva negli scorsi anni al termine di un processo celebrato con rito abbreviato. (AGI)

Articoli correlati

top