giovedì,Agosto 18 2022

La Dda chiede che Pittelli torni in carcere: attesa la decisione del Riesame

La richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro dopo la video intervista rilasciata dall'ex parlamentare mentre era ai domiciliari

La Dda chiede che Pittelli torni in carcere: attesa la decisione del Riesame
Pittelli intervistato da Studio Aperto Mag

Il Tribunale della libertà di Catanzaro si è riservato di decidere sul ritorno in carcere dell’avvocato Giancarlo Pittelli. La richiesta è stata formulata in aula questa mattina da pm della Dda di Catanzaro Annamaria Frustaci e Antonio De Bernardo. Per l’ex parlamentare di Forza Italia, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa nell’inchiesta Rinascita Scott, ha discusso l’avvocato Guido Contestabile. L’udienza si è conclusa intorno all’una e ha visto contrapporsi con toni accesi accusa e difesa. La richiesta della Dda di Catanzaro Nicola Gratteri è giunta dopo l’apparizione di Pittelli su Italia 1 nella video intervista rilasciata ai giornalisti di Studio Aperto Mag mentre si trovava ai domiciliari nella sua abitazione.
Se il Riesame dovesse decidere per la misura più severa, si tratterebbe dell’ennesimo ritorno in carcere per l’ex parlamentare indagato anche nell’ambito dell’operazione Mala Pigna coordinata dalla Procura di Reggio Calabria. La decisione è attesa nelle prossime ore.

Articoli correlati

top