Cede verricello, grave un cinquantatreenne

Nuovo incidente sul lavoro nel Vibonese. Dopo l’episodio di ieri a San Nicola da Crissa, questa mattina un operaio di Sorianello è rimasto schiacciato mentre effettuava una riparazione. 

Nuovo incidente sul lavoro nel Vibonese. Dopo l’episodio di ieri a San Nicola da Crissa, questa mattina un operaio di Sorianello è rimasto schiacciato mentre effettuava una riparazione. 

Informazione pubblicitaria

Un incidente sul lavoro si è verificato questa mattina nella frazione Savini di Sorianello, dove un operaio 53enne, C. G. N., è stato colpito da un verricello rimanendo gravemente ferito.

Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti, l’uomo si trovava davanti alla sua abitazione intento a riparare il congegno meccanico, quando lo stesso ha ceduto cadendogli addosso e provocandogli diverse fratture agli arti inferiori e al bacino.

Il ferito, prontamente soccorso dal personale del 118 è stato poi trasferito in elisoccorso all’ospedale di Catanzaro. Le sue condizioni, sebbene gravi, non solo tali da lasciar temere per la sua vita.

È il secondo incidente sul lavoro che si registra nel Vibonese nell’arco di 24 ore. Ieri, a San Nicola da Crissa, un cinquantenne del luogo è rimasto gravemente ferito da un motocoltivatore che si è ribaltato spappolandogli una gamba. Anche in questo caso si era reso necessario l’intervento dell’elicottero del Servizio urgenza ed emergenza.

Incidente sul lavoro: si ribalta il motocoltivatore, grave un cinquantenne